FLORA CANTO

“Lo ammetto, sono una buona forchetta!”

LA BRAVA E BELLA ATTRICE ROMANA CI PARLA DEI SUOI ‘GUSTI’, NON SOLO CULINARI… POI, INSIEME ALLA FASCINOSA MIKYCHEF, CI REGALA UNA RICETTA TUTTA DA COPIARE!

di Fabrizio Del Re, foto A. Monus Videogramma srl

Sembra impossibile vista la sua forma invidiabile, ma Flora Canto – per sua stessa ammissione – è una buona forchetta. “Ebbene sì, amo mangiare! E poi, essendo ‘romana de Roma’, come si dice in perfetto italiano, prediligo i bei piatti sostanziosi della tradizione capitolina, come amatriciana e carbonara”, ride di gusto. “Per fortuna Madre Natura mi assiste, non ho bisogno di seguire particolari diete. E poi, lavorando in teatro, mi esercito molto nel ballo e sto sempre in movimento; cosa utilissima per non ingrassare. L’importante è trovare un equilibrio, senza esagerare a tavola come nello sport”. Che fosse bella lo sapevamo, ma la sua straripante simpatia da romana verace ci spiazza e ci sorprende piacevolmente. Attrice, cantante, presentatrice, ex tronista di Uomini e Donne, Flora Canto è una ragazza semplice e divertente. Le si attribuiscono molti flirt, più presunti che veri, ad esempio con Mammucari e poi con Brignano: “Ma quale fidanzata? Sono single, serenamente single!”, chiarisce subito sorridendo. La incontriamo nelle cucine del ristorante Mok a Roma in compagnia dell’affascinante chef Micaela Di Cola, in arte Mikychef, intenta a preparare una ricetta a quattro mani da regalare ai nostri lettori (vedi più avanti). Bum! Accoppiata esplosiva la loro. E non solo per la bellezza elevata al quadrato: ai fornelli Flora è un vero ‘sisma’ di ironia che travolge tutto, compresa la nostra Mikychef!

Ma Flora cosa sceglie in cucina?

Preferisco la sostanza alla forma. Niente complicazioni nel piatto. La cucina semplice e gustosa è quella che mi riesce meglio e che amo mangiare. In primis carbonara e risotto alla crema di scampi, due ricette ‘leggere’… ideali per la dieta (sghignazza divertita).

Hai mai cucinato per sedurre?

Sì, come no. Infatti sono rimasta single! (risate). Scherzi a parte, per una cena a due opterei per un menu con specialità di mare…

Credi negli ingredienti afrodisiaci?

A Roma si dice: maddeché!? Sarebbe troppo facile…

Qualcuno ha usato l’arma culinaria per conquistarti?

Certo, ma è un’arma che sconsiglio. È meglio regalarmi un vestito che invitarmi a cena! Costerebbe meno… (altre risate).

Tra Brignano e Mammucari, chi ti fa ridere di più?

Guarda, io ho affiancato molti attori comici (Lino Banfi, Enrico Brignano, Teo Mammucari, Antonio Giuliani, Gabriele Cirilli, ndr) e credo che da ognuno si possa carpire tanto, perché sono artisti diversi con comicità differenti. Lavorando con loro ho capito che si può far ridere in vari modi, la cosa fondamentale è saper prendere il meglio da tutti per migliorare sempre più.

Nella voglia di migliorare è racchiusa la tua filosofia di vita: è così?

Esatto. Penso si possa sempre migliorare, nella vita come nel lavoro. Per questo mi piace una citazione di Marilyn Monroe: “Lascio agli altri la convinzione di essere i migliori, per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare”.

Non a caso sul tuo sito internet hai scritto: “Vivo la mia vita ogni giorno cercando di renderla un capolavoro”. Allora ti chiediamo: (capo)lavori in corso?

Premesso che la mia vita è tutt’altro che un capolavoro, dalla fine di luglio mi vedrete su Rai Due con un programma dedicato al turismo e alle vacanze. E dopo a teatro con un altro grande comico, ma questa è un’altra storia…

Un saluto ai nostri lettori?

Vi abbraccio tutti e vi do appuntamento qui al Mok: voi pagate e io mangio! Ma nel frattempo, mi raccomando, godetevi la ricetta che Mikychef ed io abbiamo preparato per voi.

“Da fine luglio mi vedrete su Rai Due, in un nuovo programma sul turismo e le vacanze nelle più belle località di mare”.

IL RISTORANTE CHE CI HA OSPITATO

Restaurant Club MOK

P.za Fiume, ROMA – Tel 06.84241134

mail@mokcoffeebar.com

TARTARE

Per la tartare
Carne di manza fassona 160 gr
tuorlo d’uovo 1
aceto balsamico ristretto 5 gr
zeste di limone 1/2 buccia tagliata a julienne
sedano 1 gambo tagliato a julienne
sale qb
pepe qb
olio extra vergine qb
Per l’emulsione di sedano
acqua 1 lt
gambi di sedano per emulsione 2
lecitina di soya 10 gr

(Ricetta by Mikychef)

Visita la pagina dell’articolo sul blog ufficiale di MICKYCHEF: http://mikychef.wordpress.com/vip-a-tavola-con-mikychef-il-punto-magazine/

CHI È MIKYCHEF

Chef con la passione per la moda e lo sport, si definisce ‘un maschiaccio in gonnella’. In famiglia si respira la ristorazione tradizionale da generazioni ma lei opta per un mood alternativo: personal chef e consulente per start up di ristoranti. Cura eventi come matrimoni, lanci pubblicitari e da qualche anno si dedica allo Sugar Style. La ricerca di materia prima di qualità è la sua passione, portare l’alta cucina nelle case di tutti la sua mission. Per ilPunto Magazine cura la rubrica Vip a Tavola, dove incontra i personaggi dello spettacolo più in voga nelle cucine dei migliori ristoranti. Info: mikychef@fastwebnet.it / Segui il blog: http://mikychef.wordpress.com

A proposito dell'autore

ilPunto Magazine, rivista di Enogastronomia & Turismo. La prima e unica pubblicazione di settore del comprensorio a nord di Roma, distribuita gratuitamente e capillarmente, ad occuparsi sistematicamente di turismo ed enogastronomia, di ristorazione e prodotti locali, di informazione ed enomarketing, di eventi e cultura del buongusto, di nuove mode e tendenze turistiche.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata