Ristorante   Pizzeria

I MATTARELLI

FETTUCCINE A MODO MIO

IMG_9322 INGREDIENTI // per 4 persone

Per le fettuccine:

  • 4 uova
  • 500g farina

Per il condimento:

  • 4 carciofi romaneschi
  • 2 scampi freschi
  • 2 spicchi d’aglio
  • ½ bicchiere di brandy
  • Sale e peperoncino q.b.
  • ½ litro brodo di pesce
  • 1 limone
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

PROCEDIMENTO

Per le fettuccine:

Versare la farina a pioggia su una spianatora, creare un buco al centro dove mettere le uova e una presa di sale. Sbattere con una forchetta iniziando ad incorporare la farina finché non si rapprende. Impastare quindi con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo, che stenderemo col mattarello per ricavare dalla sfoglia delle fettuccine.

Per il condimento:

Pulire i carciofi privandoli del “fieno”, spicchiarli immergendoli in acqua acidulata con 1 limone spremuto. Lasciarli per 15min. Intanto in una padella soffriggere 1 spicchio d’aglio in 2 cucchiai d’olio. Dopodiché unire gli scampi, saltarli per circa 2min e infine sfumarli col brandy.

  1. Lessare le fettuccine in abbondante acqua salata, poi scolarle al dente.
  2. Mantecare in padella incorporando i carciofi, gli scampi e 1 mestolo di brodo di pesce.
  3. Impiattare e guarnire a piacere (vedi foto).
  • DIFFICOLTÀ: MEDIA
  • PREPARAZIONE: 40min.
  • ABBINAMENTO: Greco di Tufo, vino bianco campano dal profumo intenso e gradevole, in bocca è fresco, secco e armonico. Si degusta a 8°-10°C in calici ampi.
  • L’ALTRO PIATTO DA NON PERDERE: la coda alla vaccinara

*Per la pasta all’uovo: vedi la ricetta su http://www.ilpuntomagazine.com/pasta-alluovo/

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21

A proposito dell'autore

ilPunto Magazine, rivista di Enogastronomia & Turismo. La prima e unica pubblicazione di settore del comprensorio a nord di Roma, distribuita gratuitamente e capillarmente, ad occuparsi sistematicamente di turismo ed enogastronomia, di ristorazione e prodotti locali, di informazione ed enomarketing, di eventi e cultura del buongusto, di nuove mode e tendenze turistiche.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata