ACQUA SICURA DAI VOSTRI RUBINETTI? 

VI SPIEGO COME FARE

di Cristina Vergine

Per saperne di più: Tel 3429849936 – verginecristina@gmail.com

L’acqua, un argomento molto discusso in questi giorni: si parla di gestione, inquinamento, monopolio. Ma una cosa è certa: non possiamo farne a meno! Parliamo, quindi, di sicurezza alimentare legata alle acque domestiche e analizziamo dove vanno ad orientarsi le nostre scelte quotidiane.

bicchiere-acqua

ACQUA IN BOTTIGLIA

Come deve essere un’acqua in bottiglia per soddisfare le nostre esigenze? La scelta migliore cade sulla bottiglia in vetro scuro, che garantisce un’acqua inalterata. Il PET, bottiglia di plastica, tende a rilasciare polimeri in quantità minima. Sono nocivi alla salute? No, non esistono rischi diretti.

Le autorità sanitarie si occupano di garantire il rispetto delle normative e, in generale, la concentrazione di queste particole nocive, che si trasferiscono dalle bottiglie all’acqua, è solitamente molto bassa. Il rischio nasce in fase di trasporto, stoccaggio e conservazione, dove gli sbalzi di temperatura e l’eventuale esposizione al sole possono alterarne la qualità e il sapore. Lo sapevate che il PET non va mai riutilizzato, perché fonte di funghi e batteri, come consigliato sulla stessa confezione?

ACQUA DI RUBINETTO ALLORA…

Contrariamente a quanto si pensi, l’acqua ‘di casa’ viene sottoposta a molti più controlli di quella in confezione e i risultati vengono pubblicati periodicamente ad uso degli utenti. Perché non la utilizziamo? Dalla fonte al rubinetto, l’acqua percorre chilometri di tubature raccogliendo sostanze nocive (veleni, batteri, arsenico, mercurio e materiali di scarto), che ne alterano i valori, la limpidezza e il sapore.

Lo sapevate che le analisi dell’acqua, in funzione degli elementi ricercati, varia dagli 80 ai 250 euro? C’è poi la cosiddetta Acqua del Sindaco, anche detta ‘acqua alla spina’: con i suoi oltre duecentomila litri/mese fino all’anno scorso, che resta, a tutti gli effetti, la scelta più diffusa per qualità, controlli, varietà di scelta e costi. Unico reale inconveniente è l’incombenza delle code e il numero limitato di litri da poter prelevare, poco pratico per persone anziane o per famiglie numerose.

CHE ACQUA MANGI?

acqua-verdure

Torniamo all’acqua che fuoriesce dai nostri rubinetti e pensiamo a tutti gli usi che ne facciamo a scopo alimentare. Provate a colorare l’acqua della pasta e vedrete che i vostri rigatoni assumeranno lo stesso colore. Questo dimostra che se l’acqua del nostro rubinetto presenta al suo interno dei residui, prodotti da metalli pesanti e nocivi, spesso rilasciati da tubature obsolete e fatiscenti, questi saranno assorbiti dai nostri rigatoni.

Così come i nostri rigatoni, anche la frutta e la verdura si arricchiranno di queste sostanze nocive per la nostra salute.

LA SOLUZIONE IDEALE

Si evince, da tutta questa nostra chiacchierata, che l’unica possibilità di avere acqua sicura dai nostri rubinetti, per tutti gli usi alimentari, è depurarla. Ma come orientarsi? Esistono in commercio diverse proposte, con caratteristiche e prezzi diversi.

I dispositivi in commercio sono davvero tanti: ad osmosi inversa riducono i minerali, sono lenti, possono comportare spreco di acqua; quelli a carbone attivo assorbono agenti contaminanti dall’acqua che passa attraverso i granuli, però il granulato può ridurre l’efficacia, in quanto non omogeneo. Ci sono poi altri metodi che spesso hanno rivelato la loro inefficacia nel tempo.

La soluzione ottimale deriva pertanto dalla combinazione del filtro a carbone attivo con una lampada a raggi UV: l’acqua passa attraverso il filtro a carbone attivo compresso, successivamente è esposta a luce ultravioletta che distrugge i batteri potenzialmente presenti nell’acqua. In questo modo si elimina efficacemente cloro, piombo, alcuni composti organici volatili (COV) e particolato fino a 0,2 micron. È questa, senza dubbio, la soluzione ideale! Contattatemi per saperne di più.

VUOI ACQUA SICURA DAL TUO RUBINETTO?

Telefona subito al: 3429849936

oppure scrivi a: verginecristina@gmail.com

A proposito dell'autore

ilPunto Magazine, rivista di Enogastronomia & Turismo. La prima e unica pubblicazione di settore del comprensorio a nord di Roma, distribuita gratuitamente e capillarmente, ad occuparsi sistematicamente di turismo ed enogastronomia, di ristorazione e prodotti locali, di informazione ed enomarketing, di eventi e cultura del buongusto, di nuove mode e tendenze turistiche.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata