Rese limitate dai vigneti e tecniche di viticoltura a basso impatto ambientale sono alla base della filosofia aziendale

Vini Feudo Antico

Tollo (CH), 12 febbraio 2014

I vini Feudo Antico, primo produttore della Doc Tullum, la più piccola doc d’Italia, godranno della certificazione Magis, il primo e più avanzato progetto per la sostenibilità della produzione del vino in Italia. L’attestato, consegnato in occasione della Fieragricola conclusasi lo scorso venerdì a Verona, è il primo ad essere rilasciato in Abruzzo.

“La certificazione accompagna appieno la filosofia dei nostri vini che seguono già il rigido disciplinare della DOP Tullum. Lavoriamo con passione per produrre vino di qualità, utilizzando gli strumenti dell’innovazione e della ricerca scientifica che ci permettono di avere rese limitate dai  vigneti e tecniche di viticoltura a basso impatto ambientale. Non solo: utilizziamo i vigneti più vocati e la vinificazione predilige le tecniche tradizionali come l’affinamento in vasche di cemento e fermentazione spontanea. La cantina, infatti, risponde al progetto di riconversione verso processi completamente biologici” commenta Andrea di Fabio, responsabile di Feudo Antico.

Nel progetto Magis, produttori, comunità scientifica, enologi e imprese sono uniti nello scopo di migliorare la sostenibilità e la sicurezza del vino, garantendo una gestione sapiente del vigneto in cui ogni azione è misurata, controllata e tracciata assicurando trasparenza, responsabilità e miglioramento continuo.

Il comitato tecnico-scientifico di Magis, presieduto dal professor Attilio Scienza dell’Università degli Studi di Milano, si affida a un software appositamente sviluppato che permette alle aziende di registrare tutte le lavorazioni eseguite e i risultati ottenuti, condividendo così con i ricercatori i dati e consentendo loro di capire dove e come migliorare.

Il marchio Magis, che poche aziende sono in grado di apporre in etichetta dopo anni di lavoro e di perfezionamento, certifica un “modo di fare vino” che si basa sul rispetto per la terra e per il consumatore e su un approccio globale al concetto di sostenibilità ambientale, sociale ed economica che Feudo Antico ha fatto suo. Esso si traduce, per chi acquista, in garanzia di sostenibilità, trasparenza e qualità.

 

A proposito dell'autore

ilPunto Magazine, rivista di Enogastronomia & Turismo. La prima e unica pubblicazione di settore del comprensorio a nord di Roma, distribuita gratuitamente e capillarmente, ad occuparsi sistematicamente di turismo ed enogastronomia, di ristorazione e prodotti locali, di informazione ed enomarketing, di eventi e cultura del buongusto, di nuove mode e tendenze turistiche.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata